Esposizione a solventi e vernici: il cervello poi non recupera!

giugno 10, 2014 | By | Reply Leggi tutti

sviluppo-cervelloL’esposizione a sostanze chimiche, quali ad esempio solventi presenti in vernici o colle, costituisce un rischio concreto per le funzioni cerebrali quali le capacità cognitive.

Il cervello non recupera mai pienamente dopo l’esposizione a sostanze di questo tipo. A rivelarlo, un nuovo studio condotto da Erika L. Sabbath e colleghi dell’Harvard School of Public Health di Boston e pubblicato sulla rivista Neurology, giornale della American Academy of Neurology. Gli scienziati hanno condotto studi su 2143 pensionati di età media di 66 anni che, per motivi di lavoro, erano stati esposti a vernici, colle e fumi sgrassanti.
I risultati di test cognitivi hanno mostrato che i lavoratori con alta e recente esposizione a solventi erano a maggior rischio per deficit di memoria e ragionamento.

E’ quindi fortemente consigliato:

a)      usare quando possibile prodotti naturali che non contengano solventi chimici

b)     se non vi sono alternative, proteggersi adeguatamente

c)      assumere periodicamente sostanze naturali in grado di aiutare l’eliminazione dall’organismo di residui chimici, ad esempio la Clorella e la Zeolite.

 

Fonte repubblica.it
Illustrazione growthbusiness.co.uk

Tag: , , , ,

Categoria: Coloranti, conservanti

Leave a Reply

È necessario essere loggato per inserire un commento.