L’uso scorretto del cellulare ha causato un tumore

aprile 21, 2017 | By Leggi tutti

L’Inail condannata a corrispondere una rendita vitalizia da malattia professionale al dipendente di una azienda cui è stato diagnosticato il tumore dopo che per 15 anni ha usato il cellulare per più di tre ore al giorno senza protezioni

blogger-336371_1920

L’utilizzo prolungato e continuativo del cellulare, usato senza auricolari né vivavoce, è stato riconosciuto dal giudice di Ivrea Laura Fadda come possibile causa dell’insorgenza di un tumore. La vittima, che ricorreva contro l’Inail, è un tecnico della sede di Torino di una grande azienda di telefonia italiana. Si chiama Roberto Romeo, ha 57 anni e gli mancano pochi anni alla pensione. Gli è stato riconosciuto un danno biologico del 23 percento.

-> PER LEGGERE TUTTO L’ARTICOLO CLICCA QUI.

 

 

Tag: ,

Categoria: Elettrosmog

I commenti sono chiusi.