Sensibilità chimica multipla, la malattia fantasma che nasce dall’inquinamento (e che lo Stato non riconosce)

ottobre 29, 2016 | By Leggi tutti

Trenta nuovi malati al mese. Questo il numero di pazienti che secondo corriere.it si recano al Policlinico Umberto I di Roma per sapere cosa fare e come curarsi. In Italia sono attualmente considerati malati fantasma, esattamente come la malattia che dicono di avere, la MCS (Multiple Chemical Sensitivity o anche Sensibilità chimica multipla). È già un enigma trovare una definizione di cosa sia perché a livello nazionale e internazionale non c’è condivisione. Anche se uno studio australiano stima che nel mondo rappresentino il 4% della popolazione.

Fonte: corriere.it (leggi tutto l’articolo)

Categoria: In evidenza, Metalli pesanti

I commenti sono chiusi.